La Regione da il via alla stagione dei ricci

Dopo la riunione del Comitato pesca l’assessore regionale all’Agricoltura, ha presentato il calendario della nuova stagione di raccolta dei ricci.
La stagione avrà inizio mercoledì 15 e si concluderà a metà aprile. La quantità del pescato è stata notevolmente ridotta, sia per i professionisti che lavorano sulle imbarcazioni, sia per chi lavora dalla riva.
Hai raccoglitori professionisti è stato ridotto il numero di ceste di ricci concesse per ogni giornata. Di conseguenza si passerà da 6 a 4 ceste e da un totale di 3mila esemplari a 2mila.
Invece per chi fa la raccolta dalla riva è stata concessa la raccolta di 2 ceste invece che 3, quindi 1000 ricci anzichè 1500.
Anche chi pratica la pesca sportiva subacquea, è stata ridotta la quantità di ricci che può pescare per un massimo di 50 esemplari giornalieri.
Tali riduzioni sono state adottate per garantire una maggior tutela, e per contrastare il fenomeno dell’abusivismo che sempre più rischia di far scomparire questa risorsa dalle nostre coste. Per questo i pescatori regolari hanno proposto una giornata di fermo settimanale a seconda  delle esigenze specifiche dei territori.
In tutti i comprensori marittimi del Sud della Sardegna sarà vietato pescare la domenica, salvo in quello del nord Sardegna (Alghero-Porto Torres) dove il fermo sarà messo in atto il lunedì.

Lascia un commento

commenti