La “Casa del Quartiere” nasce ad Is Mirrionis

Un progetto che convertirà l’hangar abbandonato dell’Aspal in una struttura a carattere sociale, situata in una posizione strategica, a pochi passi da via Seruci, dalle case parcheggio di via Is Mirrionis e dal mercato di via Quirra. Fungerà come centro di aggregazione e aiuterà ragazze madri, giovani e disoccupati a crearsi
un lavoro.
Verranno affiancati da persone competenti, in modo che possano in futuro avviare  nuove imprese per sesempio l’avvio di un bar o di un ristorante.
Questo edificio di circa 1000 metri quadri era un centro di formazione professionale regionale, che utilizzava l’Hangar come officina per le attività pratiche.
Ora è abbandonato da tempo, e a causa di numerose infiltrazioni d’acqua ha subito diversi danni ma è stato ritenuto idoneo al recupero funzionale mettendolo a disposizione della cittadinanza, un luogo di aggregazione e integrazione sociale.
L’intervento di recupero sarà, finalizzato a restituire un involucro pronto per accogliere tante attività di animazione sociale e supporto all’imprenditoria sociale.
Si potranno realizzare progetti che coinvolgeranno la cittadinanza, incrementare l’occupazione e la partecipazione al mercato del lavoro, fattori chiave nel processo rigenerativo del quartiere.
L’obbiettivo del progetto è quello di migliorare le condizioni di vita dei residenti, puntando maggiormente sui giovani disoccupati/inoccupati e alle donne sole con figli.
Gli spazi e gli orari saranno organizzati in base alle differenti esigenze dei vari utenti (anziani, giovani, ragazzi in età scolare).
Voi che ne pensate di questo bellissimo progetto?

Lascia un commento

commenti